Translate
Dintorni > Scicli
 

La città del Commisario Montalbano

Appartenente alla provincia di Ragusa, conta circa 30.000 abitanti. Il centro abitato si sviluppa in una zona collinare circondata da tre valli chiamate "Cave" (valle di Modica, di San Bartolomeo e di Santa Maria La Nova) ma il suo territorio si estende fino al mare. Il litorale è molto esteso e si sviluppa tra la spiaggetta del Pisciotto e Sampieri, proseguendo con Costa di Carro, Cava d'Aliga, Donnalucata fino a Playa Grande. Nelle loro opere, molti famosi letterati hanno menzionato questa splendida città: Pier Paolo Pasolini in uno dei suoi articoli ne parla come una città del purgatorio, Elio Vittorini, ne fa menzione, nella sua "Le Città del Mondo", e Leonardo Sciascia amava molto passeggiare per le vie del centro storico. Patrimonio dell'UNESCO, è stata scelta come location per la serie televisiva de "Il Commissario Montalbano", famosissima fiction della Rai, seguita in diversi paesi della comunità europea e del mondo.

  http://armandorotoletti.com/scicli-citta-felice/


Durante l'anno vi sono diverse manifestazioni culturali e feste popolari nella cittadina iblea tra cui le più rinomate sono:

la Festa delle Milizie, si tiene di solito l'ultima domenica del mese di giugno. Racconta di una Madonna guerriera a cavallo apparsa in aiuto dei Normanni, che nel 1090 detenevano la città di Scicli, invasi dall'attacco dei Saraceni.

 

La Cavalcata di San Giuseppe, si tiene di solito la terza settimana del mese di marzo con una caratteristica sfilata di cavalli bardati con fiori. Rappresenta la fuga d'Egitto durante la quale Giuseppe mette in salvo la sua famiglia.

La festa del Gioia, molto sentita da tutti gli sciclitani che viene celebrata la domenica di Pasqua e che rappresenta l'aspetto folkloristico della festa religiosa. La statua dell' UOMO VIVO viene portata a spalla da centinaia di portatori che si dichiarano fedeli sostenitori di Cristo, ma che in realtà sono per devozione, di generazione in generazione, cresciuti con questa sfumatura folkloristica di intendere la Pasqua e che accompagnano l'emulacro tra una folla di persone.

l'uomo vivo

la Sagra della Seppia solitamente tenuta ad aprile e la Sagra del Pomodoro in occasione del primo maggio.

Cose da vedere: Chiesa di Santa Maria la Nova, è la più antica chiesa della città ed è sede del santuario di Maria SS. Delle Pietà Piazza Italia, la piazza principale della città su cui si affacciano Palazzo Fava e Palazzo Iacono Castellaccio sulla cima di colle San Matteo – Piazza Municipio – Villa Penna.

 

Link: Sito del Comune di Scicli

Testi e foto © Villa Antica Aia